Terzi: “Auguri alla Mogherini, ma riporti i Marò!”

Pubblicato: 25 febbraio 2014 in Attualità

Marcello Viaggio – Da oggi, dopo il voto alla Camera, il governo Renzi è a tutti gli effetti in carica, ed arriva una breve dichiarazione di benvenuto dell’Ambasciatore Giulio Terzi al Ministro Federica Mogherini, con una nota sul dossier Marò.
“Vivi complimenti al nuovo Ministro – dichiara l’ex ministro degli Esteri italiano –  e in bocca al lupo per i numerosi importanti dossier prioritari per il Paese. Che sono: la tutela dei nostri connazionali all’estero, un Semestre europeo che rafforzi il ruolo dell’Italia nell’Unione Europea, la tragedia umanitaria in Siria, la protezione dei dissidenti in Iran”. E ancora, raccomanda l’Ambasciatore Terzi al neo ministro degli Esteri “la promozione del ‘brand Italia’ e la valorizzazione della straordinaria realtà degli Italiani nel mondo, l’altra Italia!”. Ma per l’ex Ministro resta “auspicabile soprattutto il cambio di passo nella gestione della vicenda dei Marò. Con un no secco alla giurisdizione indiana e alla politicizzazione del caso da parte di New Delhi e, al contrario con l’attivazione immediata dell’iter di Arbitrato internazionale”. “Siamo in ritardo di un anno!” rimarca Giulio Terzi nella nota al ministro Mogherini. Ieri sera, a proposito di questo ritardo, l’Ambasciatore non aveva risparmiato critiche all’operato del delegato del governo Letta in India, l’ex sottosegretario Staffan De Mistura, giudicato da lui non all’altezza della situazione.

Terzi accoglie i Marò all’aeroporto

Nel marzo 2013 Terzi si dimise da ministro del governo Monti, proprio in relazione al loro rinvio in India, ma assicurò ai due Fucilieri che non li avrebbe mai abbandonati al loro destino. Di fatto continua a spendersi ogni giorno per la loro liberazione.  Quanto a Federica Mogherini, per alcuni osservatori è la vera scommessa di Renzi. Lei è una sua fedelissima. Ma non è un mistero che Napolitano avrebbe preferito la conferma di Emma Bonino alla Farnesina. Proprio nella battaglia per riportare a casa i Marò, vedremo chi aveva ragione. La prossima udienza sul caso è fissata per il 7 marzo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...