Panettiere suicida, “La camorra gli avrebbe dato più tempo!”

Pubblicato: 23 febbraio 2014 in Attualità

“La camorra gli avrebbe dato più tempo per pagare!”. E’ una dichiarazione-choc quella rilasciata oggi ai commercianti da Arcangelo De Falco, fratello di Eddy, il panettiere suicidatosi a Pomigliano d’Arco, dopo aver ricevuto 2mila euro di multa dall’Ispettorato del Lavoro. All’uomo era stata contestata la irregolare presenza della moglie nell’esercizio commerciale di Casalnuovo, nel napoletano. Oggi Arcangelo ha voluto incontrare i commercianti di Casalnuovo per ricordare la morte di Eddy. “Lo Stato per cui pago le tasse gli ha dato 24 ore per pagare. La camorra gli avrebbe dato più tempo!” ha detto con parole rabbiose, urlate alla platea.

”Il presidente dell’ispettorato non ha avuto rispetto per mio fratello neanche quando lo stavamo seppellendo –  ha affermato  Arcangelo  – Ha   sostenuto  che il verbale non era per la presenza della moglie, e che quest’ultima percepiva 10 euro al giorno. Ma dove sono queste cose nel verbale?” chiede mostrando il documento. De Falco annuncia che sarà aperto un conto corrente per aiutare la cognata e i suoi tre figli: “Hanno bisogno di mangiare, studiare. Mia cognata non può rischiare che le levino i figli dopo aver perso il marito”. Fra i presenti il vicepresidente della Camera, Luigi Di Maio, M5S: «Conoscevo Eddy, mi aveva contattato per entrare nel Movimento. Era uno tosto, e se siamo arrivati a questo punto, significa che siamo in un momento della società in cui anche i duri cedono».

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...