Camorra, decimato il clan Zaza, 29 arresti

Pubblicato: 4 febbraio 2014 in Attualità

Ventinove persone ritenute legate al clan di camorra del defunto Michele Zaza sono state arrestate questa mattina a Roma dagli agenti della Direzione investigativa antimafia (Dia) e della Squadra mobile in esecuzione di un’ordinanza cautelare emessa dal gip del Tribunale di Napoli. L’operazione è stata condotta alle prime luci dell’alba. Degli  uomini arrestati, 21 sono finiti in carcere e 8 ai domiciliari. Nel corso dell’operazione sono stati sequestrati beni per circa 400 milioni.

L’accusa, secondo una nota della Procura di Napoli, è di associazione di stampo camorristico, truffa ed estorsione aggravata al fine di agevolare l’organizzazione camorristica facente capo alla famiglia Zaza, detta anche ‘Zazo’. Il clan traeva i proventi dal traffico di stupefacenti e dalle estorsioni ai danni di commercianti e imprenditori nel quartiere napoletano di Fuorigrotta.

Michele Zaza, ‘o pazzo’, da semplice scafista a boss di primo piano nella camorra degli anni ’90

Con quei soldi la famiglia Zazo secondo gli investigatori aveva comprato immobili a Roma, Genova, Caserta, Gorizia ed altre parti d’Italia, impiantandovi alberghi, ristoranti, società di compravendita di autovetture, sale gioco, sale scommesse, società immobiliari e finanziarie.

Tali beni del valore complessivo di 400 milioni sono stati sottoposti a sequestro. La famiglia Zaza, imparentata con il potente clan dei Mazzarella,  è erede del famoso Michele Zaza, detto ‘o pazzo’,  protagonista della  guerra fra clan che ha insanguinato la Campania  negli anni ‘90.

Durante la stessa operazione, è finito in manette a Napoli il boss latitante Mario Riccio, facente capo al clan camorristico Amato-Pagano, nella lista dei 300 latitanti più pericolosi d’Italia.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...