Nel Lazio il “Pil” della mafia è di 1 mld

Pubblicato: 4 dicembre 2013 in Attualità

Il “Pil” delle mafie e il nuovo ordine criminale del Lazio sono stati al centro oggi del 2° rapporto dell’Osservatorio dell’università della Luiss sulla legalità dell’economia nella Regione. Proliferano ovunque fra Roma e l’entroterra gli affari delle organizzazioni criminali, che secondo le stime dell’Osservatorio hanno ricavato nell’ultimo anno fra i 615 milioni e 1,1 miliardi di euro. Tali introiti, che si possono definire in termini economici  il “Pil” della mafia, derivano soprattutto da prostituzione, traffico di droga, contraffazione, usura ed estorsioni. Ad agevolare il racket è la grande disponibilità di contanti che derivano da tali attività.   L’Osservatorio della Luiss  ha reso noti i numeri degli interventi della Direzione distrettuale antimafia di Roma. Nel 2012 la Dda ha aperto 279 procedimenti (+39% rispetto al 2011), di cui 17 relativi all’articolo 416-bis (associazioni criminali di tipo mafioso). Nel 2011 il Lazio è stato la prima regione in Italia per sequestri di droga (8mila Kg).

Le piazze più “calde” per i boss sono  Latina e Ostia. “A Roma e in tutto il Lazio girano grandi capitali sospetti – ha affermato il procuratore della Repubblica di Roma, Giuseppe Pignatone – ma il riciclaggio non è sempre facile da dimostrare. In ogni caso a Roma il problema mafia esiste e lo dobbiamo affrontare con le confische e con il 416 bis. A Ostia opera un controllo militare del territorio da parte delle cosche, che si alimenta di traffico di droga, armi, usura, e opera attraverso intimidazioni, attentati incendiari e tentati omicidi”. All’incontro sono intervenuti l’ex ministro della giustizia Paola Severino, il presidente della Regione Nicola Zingaretti, e il direttore della Luiss Giovanni Lo Storto.

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...