I Romani passano 97 ore all’anno nel traffico

Pubblicato: 28 novembre 2013 in Attualità

Palermo e Roma figurano fra le 10 città più trafficate d’Europa, rispettivamente al quarto e sesto posto di TomTom Traffic Index, la classifica realizzata da TomTom, l’azienda leader mondiale di servizi per la localizzazione e la navigazione stradale. L’indagine è stata condotta nelle aree urbane di 169 città di tutto il  mondo, di cui 59 in Europa.  Al primo posto nel Vecchio continente  figura Mosca, davanti a Istanbul e Varsavia. Al settimo posto troviamo Parigi, molto più dietro figurano Londra (14ma) e Berlino (15ma), mentre Barcellona occupa addirittura la 44ma posizione.

Nella città di Mosca, la più congestionata in assoluto del Vecchio continente, nelle ore di punta l’automobilista impiega più del doppio a percorrere la stessa strada rispetto agli orari normali, sia di mattina (114% ) sia di sera (133%).  A Roma il picco mattutino vede salire il tempo dell’84%.  Ciò significa per l’automobilista romano impiegare quasi il doppio a percorrere una certa strada  nell’ora di punta (h 7,30-9,30) rispetto alle altre ore.  Altro dato interessante: l’automobilista di Roma perde in media 97 ore all’anno in coda dietro le altre auto. Se può consolare, sta peggio quello di Mosca, che nel traffico ci passa la bellezza di 127 ore all’anno.

Nel monitoraggio di TomTom fra le città italiane  figurano anche Milano, che si colloca al 24° posto, Napoli (27ma)  Genova (36ma), Torino (40ma).  La classifica è basata sul rilevamento dei dati di percorrenza reali, misurati sull’intero network stradale di TomTom (più di 9 trilioni di dati).

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...