Luneur, ecco come sarà nel 2014

Pubblicato: 9 settembre 2013 in Attualità

ESCLUSIVA

Marcello Viaggio – Roma si prepara a un grande ritorno: il Luneur. Otto mesi per allestire gli stand e gli spazi verdi, aprirà i cancelli al pubblico a maggio 2014. E chi lo assicura in esclusiva a NoiRoma2013  è uno che non potrebbe essere più informato: Pier Luigi Borghini, presidente di Eur Spa, l’ente proprietario dei 68mila metri quadri dell’area.

“Sarà rivolto soprattutto alle famiglie, con 34 stand di divertimenti destinati essenzialmente a bambini da 2 a 12 anni” dice. Come sarà il Luneur nel 2014? La fantasia non ha  limiti, ma in concreto pochi sanno qualcosa. Ecco le principali novità.  Tornerà a brillare nella notte la mitica grande Ruota Panoramica che per decenni ha illuminato i vialetti dell’Eur. Verrà riaperto l’altrettanto mitico Laghetto, anche se ancora è da decidere se tornerà Nessie. Di sicuro, invece, tornerà a sferragliare sui binari il Trenino delle Miniere, che porterà in giro i bambini per tutto il luna park. E farà capolino la Casa delle Streghe, come un tempo. Di nuovo ci saranno tanti giochi moderni, divertenti, di ultima generazione. Per finire, troverà spazio  un teatro permanente con una tensostruttura, dedicato ai ragazzi.  Non torneranno più invece le Montagne Russe. Puff, cancellate per sempre. Resteranno solo nelle vecchie foto turistiche. Per i fan del brivido sarà peggio di una doccia gelata. Ma ragioni di sicurezza, visto il target di età, ne hanno imposto la cancellazione. Idem per altri giochi pericolosi.

Ma a proposito, che sistemi di sicurezza avrà il Luneur del 2014? “Sarà dotato di un sistema di alta sorveglianza, capace di scongiurare ogni genere di rischio – risponde Borghini – Si potrà entrare con un abbonamento mensile o un biglietto giornaliero, ma, anche se a basso costo (sarà di circa 10 euro, ndr) l’ingresso sarà comunque a pagamento. In questo modo scoraggeremo l’accesso a persone indesiderate o attaccabrighe”.

I cantieri sono partiti il 21 agosto, da che si è iniziato? “Dalla pulizia e derattizzazione del terreno. Ora tocca ai sotto-servizi. C’è l’impianto elettrico da rifare e mettere in sicurezza. E le condutture idriche e fognarie sono da fare ex-novo, perchè il vecchio lunapark ne era completamente privo. Subito dopo, partiranno i lavori per allestire il parco divertimenti vero e proprio”.

Genitori, mamme, nonni, siete avvertiti. A maggio comprate una bella scatola di cioccolatini ai vostri bambini, e gambe in spalla per i vialetti del Luneur. Dalla Torre magica alla giostra di Re Artù, dal Lunodromo alla Casa delle  Streghe e al Brucomela hai voglia a camminare!

https://noiroma2013.wordpress.com/2013/09/04/luneur-bentornato-a-roma-apertura-a-maggio-2014/

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...