Roma, la città delle bufale: lo sceicco

Pubblicato: 15 luglio 2013 in Attualità

Roma, una società di calcio a caccia di milioni. Un esercito di tifosi delusi, arrabbiati e affamati di sogni. Quotidiani e settimanali in agguato, pronti a gonfiare ogni voce pur di vendere copie. Gli ingredienti ci sono tutti per confezionare la più grossa bufala di cui è teatro la capitale da almeno 10 anni.

Febbraio 2013. Su tutti i giornali sportivi d’improvviso spunta lui: lo sceicco. Un multimilionario che pare uscito direttamente dal Paese di Alì Babà. E’ pronto a tirare fuori dalla saccoccia 50 milioni, forse pure 100, per la Roma. Perchè?  “Mi piace moltissimo la squadra, è la mia passione per il calcio e i giallorossi che mi ha spinto a questo passo” risponde.  Si chiama Adnan Adel Aref al Qaddumi al Shtewi.  Possiede due società petrolifere, dicono i bene informati. Per lui 100 milioni sono come noccioline, assicurano. Una bufala? A dirlo oggi sono buoni tutti. Ma provate a leggere i titoli dei quotidiani in quei giorni.

“Roma: gli americani aprono la porta allo sceicco” scrive l’Ansa: “Il presidente James Pallotta ha individuato il socio ideale per rendere ancor più competitivo il progetto giallorosso.  Si tratta dello Sceicco  al Qaddumi al Shtewi, uomo d’affari nato a Nablus nel 1959, che da 25 anni si divide fra l’Umbria e la capitale”.  Nablus è in Cisgiordania: Al Qaddumi, si mormora, è vicinissimo al monarca Abd Allah II. Non proprio parente, ma quasi.  “Lo Sceicco chiede spazio” il titolo invece de Il Messaggero, 22 febbraio, che nell’occhiello sottolinea: “Aumento di capitale di 80 milioni e potrà essere ampliato”.

“Siglato l’accordo con lo sceicco”  titola Tuttosport il 21 febbraio: “Su richiesta della Consob, a seguito delle notizie diffuse dagli organi di stampa in data odierna, AS Roma SPV LLC  comunica che è stato siglato un accordo preliminare con lo Sceicco Adnan Adel Aref al Qaddumi al Shtewi per il suo ingresso nella compagine che detiene la partecipazione di controllo (60%) di NEEP Roma Holding SpA. L’efficacia di tale accordo è subordinata all’avveramento di determinate condizioni, secondo una tempistica ad oggi non prevedibile”. Non è fumata bianca, ma quasi. I movimenti della nuova Roma si annunciano subito ambiziosi. Lo sceicco punta il Napoli. “La scelta del tecnico, secondo il portavoce del principe, potrebbe ricadere su Mazzarri” scrive la Gazzetta dello Sport.

Certo, non tutto quadra. Due inviati di  Umbria24.it si recano a cercare  al Qaddumi  direttamente a casa.  “Se è uno sceicco non se n’è mai accorto nessuno” scrivono: “Adnan Qaddumi Al Shtewi,  sempre che non si tratti di un’omonimia, non vive in effetti in un palazzo da Mille e una notte, come sostengono i media, bensì in una modesta casa a due piani sulla strada che lega le frazioni perugine di Montelaguardia e Ponte Pattoli. Nessuna traccia di ricchezza, un paio di auto di media cilindrata, una bellissima vista sulla vallata. Lavora a Roma, ma non sembra ricco, dicono i vicini…..”.

Ma sono voci isolate. Lo sceicco è uno degli uomini più ricchi del mondo, ripetono incessantemente tv, radio, giornali. “Può comprare tutta la serie A” assicura il Corriere dello Sport. “Appartiene alla famiglia Reale Saudita” taglia corto il Messaggero. E i tifosi? Alle stelle l’entusiasmo sui quotidiani sportivi:  “Laziali, rosicate, rosicate!”, “Compriamo subito Messi!”, “Se serve per avere una Roma ricca di campioni me faccio musulmano”, “Siamo sempre più fieri di questa società!”, “Coi petrodollari abbiamo già in bacheca la Champions”…. L’entusiasmo, purtroppo, è destinato a  durare pochi giorni.  3/ (continua)

articoli correlati 

https://noiroma2013.wordpress.com/2013/07/15/roma-la-citta-delle-bufale-
lo-sceicco/ https://noiroma2013.wordpress.com/2013/06/23/roma-la-citta-delle-bufale-dal-copyright-sui-tatoo-al-terremoto/

https://noiroma2013.wordpress.com/2013/06/16/roma-la-citta-delle-bufale/

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...