Editoria, sequestro di 20 milioni agli Angelucci

Pubblicato: 27 giugno 2013 in Attualità

 E’ in corso da alcune ore il sequestro di beni e titoli per un valore di 20 milioni di euro riconducibili alla famiglia Angelucci. Il provvedimento e’ stato firmato dal gip di Roma su richiesta della Procura. La vicenda e’ relativa ai contributi pubblici per l’editoria percepiti da Editoriale Libero e Edizioni Riformiste, società editrici dei quotidiani Libero e il Riformista. Il deputato del Pdl Antonio Angelucci e’ indagato. I reati ipotizzati  sono falso e truffa aggravata. I contributi sarebbero stati percepiti indebitamente nel 2006 e 2007, mentre dal 2008 al 2011 sono stati bloccati in seguito all’indagine.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...