Hacker, in corso operazione Tango Down

Pubblicato: 17 maggio 2013 in Attualità

Operazione Tango Down,  la Polizia Postale sta eseguendo in tutta Italia perquisizioni e misure cautelari nei confronti di un’ associazione per delinquere composta da hacker che, celandosi dietro il nome di “Anonymous” ed approfittando della notorietà del movimento, era dedita ad attacchi nei confronti dei sistemi informatici di infrastrutture, siti istituzionali ed importanti aziende. Le indagini sono coordinate dalla Procura di Roma.

Per ora sono già state arrestate 4 persone:  G.P. , 34 anni di Lecce, L.L. , 20 anni, originario della provincia di Bologna, S.L. di 28 anni, della provincia di Venezia, e J.R. ,  25 anni, della provincia di Torino. Altre sei persone sono state denunciate a piede libero.  Tra le vittime degli hacker figurano la presidenza del Consiglio dei Ministri, il Ministero della difesa,  il Comune di Torino, la Banca d’Italia, Trenitalia, l’Universita’ Luiss di Roma, l’Enel e la Siae.    I quattro hacker arrestati dalla Polizia Postale sono ritenuti dagli inquirenti il vertice italiano del movimento internazionale denominato ‘Anonymous’. Il movimento ha una struttura ‘anarchica’ ma i quattro italiani ne utilizzavano il marchio “in esclusiva” sul territorio italiano. Perquisizioni sono tuttora in corso a Venezia, Bologna, Roma, Torino, Lecce e Ancona. Numeroso il materiale gia’ sequestrato.  L’operazione contro gli hacker di Anonymous, fanno sapere gli inquirenti, e’ solo l’ultimo capitolo di una guerra  che si svolge dal 1990 tra i governi del mondo e la rete di ‘pirati informatici’ che naviga e saccheggia il cyberspazio.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...