A casa Giacomini

Pubblicato: 4 marzo 2013 in Attualità

Questa mattina il consiglio del XX Municipio ha sfiduciato il presidente Pdl Gianni Giacomini. Entro oggi pomeriggio sarà nominato dal sindaco Alemanno l’assessore capitolino incaricato di fare il Commissario in XX. La mozione di sfiducia a Giacomini era stata presentata prima delle elezioni e firmata da 13 consiglieri: sei del Pd, uno di Sel, uno dell’Udc, uno di Fratelli d’Italia, uno di Casa Pound (Andrea Antonini), e tre del Pdl lo stesso partito del minisindaco. I tre sono Simone Ariola,  Giorgio Mori e Federio Targa. “Le dimissioni sono giunte a conclusione di un’esperienza amministrativa che ha portato solo disastri” ha stigmatizzato Antonini.

Immediata la reazione del coordinatore regionale del Pdl, Vincenzo Piso: “Non esistono giustificazioni di sorta, i  3 consiglieri saranno immediatamente espulsi dal partito”. Più articolata la nota non firmata di Laboratorio Roma, forte corrente interna al Pdl:  “Esprimiamo solidarietà a Giacomini. Eventuali problemi interni al centrodestra andavano risolti all’interno del partito e non in un’aula consiliare. Altresì è singolare la risolutezza dei vertici regionali del partito, che hanno già annunciato provvedimenti. Probabilmente la stessa tempestività doveva essere usata per esaminare i disastrosi risultati dell’ultima campagna elettorale. Quanto accaduto è l’ennesimo segnale preoccupante per la credibilità del Pdl romano”.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...