Troppi cinguettii molesti, Alemanno non gradisce

Pubblicato: 19 dicembre 2012 in Attualità

Da Alemanno ad Alebanno il passo è breve. Negli ultimi mesi il sindaco ha bannato (cioè cancellato e impedito il dialogo) dal proprio profilo twitter quasi tutti i blog antidegrado di Roma. Così qualcuno si è stufato, e ieri due rappresentanti dei blog hanno pubblicamente consegnato ad  Alemanno una maxi calamita raffigurante Larry,  l’uccellino di Twitter, con una benda nera sul becco riportante la scritta “Alebanno 0.2”, proprio a simboleggiare l’impossibilità di cinguettare direttamente con il sindaco. Il blitz è stato organizzato dai blog romafaschifo, malaroma, cartellopoli, degradoesquilino, noioroma insieme a tanti privati cittadini anche loro bannati. Fino a ieri tra i bannati c’era anche Fabrizio Santori, sfidante alle primarie a sindaco dello stesso Alemanno.

“Strano come un sindaco che ama definirsi 2.0, aperto al web e fruitore del social network banni così tanti cittadini e tutti quei blog che in maniera disinteressata fanno segnalazioni. Nessuno di noi ha mai usato toni irriguardosi, eppure ci ritroviamo bannati come se fossimo dei molestatori inopportuni”, si legge nella nota congiunta dei blog bannati. “Se i tweet servono per segnalazioni costruttive, bannare è sbagliato, chiediamo al Sindaco che su twitter possa esserci un confronto   e se i toni a volte si alzano è solo per il bene della città”, il commento dei responsabili di noiroma.it altro profilo bannato dal sindaco.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...