Per un’ecografia a Roma si paga il doppio che a Napoli

Pubblicato: 14 dicembre 2012 in Attualità

Non tutti i malati sono uguali.  In Italia curarsi  può comportare spese molto diverse da una città all’altra, o da un ospedale all’altro nella stessa città. Lo rileva un’indagine di Altroconsumo, che ha coinvolto 160 strutture sanitarie tra case di cura, poliambulatori e ospedali pubblici di 8 città italiane: Bari, Firenze, Milano, Napoli, Padova, Palermo, Roma, Torino. Con un’avvertenza: il privato a volte può essere competitivo, costare perfino meno del pubblico.  E in ogni caso, fra privato e pubblico, le cure le paga sempre il cittadino.

I dati sono lì, nero su bianco. Con una disparità di cifre che lascia a bocca aperta. Una visita ortopedica può costare 10 volte in più a Milano (la città più cara) che a Napoli (la meno cara): da 19 a 200 euro, considerando i prezzi estremi. L’ecografia completa all’addome costa 40 euro a Bari, 269 euro a Torino.

Quattro gli esami e le visite prese in considerazione da Altroconsumo per il monitoraggio: una gastroscopia, una visita ortopedica, una panoramica dentale, un’ecografia dell’addome. Il risultato è nella tabella allegata.

A Roma per un’ecografia all’addome si pagano in media 154 euro. A Napoli e Bari 74 euro, 2 volte di meno. Nella capitale per l’insieme delle 4 prestazioni si sborsano, invece, 621 euro, contro i 391 di Napoli. La differenza è esattamente 230 euro, il costo è del 40% in più. L’equivalente più o meno del costo della vita di 1 settimana per una famiglia media.  Rispetto al privato, di questi 4 esami solo la gastroscopia è più conveniente con il Servizio sanitario pubblico (50 euro). In alcune città del sud, – Napoli, Palermo, Bari – le tariffe del privato sono assolutamente concorrenziali col pubblico, specie per prestazioni semplici come l’ortopanoramica. E si fanno in tempi decisamente più brevi.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...