Salute, 1 milione e 300mila giovani a rischio alcol

Pubblicato: 12 dicembre 2012 in Attualità

Circa un milione e 300 mila giovani fra gli 11 e i 25 anni sono a rischio per il consumo di alcol fuori pasto o di binge drinking (le ‘abbuffate’ alcoliche); piu’ di 3 milioni di anziani non si attengono alla moderazione del modello mediterraneo e circa 390.000 minorenni non rispettano la prescrizione di totale astensione dal consumo alcolico. E’ quanto rivela la Relazione sullo Stato Sanitario del Paese presentata ieri all’Eur dal ministro  Renato Balduzzi. La popolazione di età maggiore di 11 anni a rischio è pari al 25,4% tra i maschi e al 7,3% tra le femmine, per un totale in Italia di oltre 8.600.000 individui. Nell’ Italia Nord-orientale (Veneto e Trentino) si riscontrano i valori massimi nazionali per i consumi di alcol fuori pasto e il binge drinking.

Per quanto attiene ai soggetti affetti da gioco dazzardo patologico, la Relazione del Ministro Balduzzi ha stimato che i soggetti affetti da gioco d’azzardo problematico siano circa 700.000, di cui 300.000 quelli patologici. Il gioco d’azzardo patologico è una malattia vera e propria, molto pericolosa e perfino mortale. Una schiavitù. Il suicidio, tra le persone che ne sono affette, è quattro volte superiore alla media. Come si diventa dipendenti dal gioco? I medici spiegano che ci sono tre fasi. La fase vincente: il giocatore si diverte, è gratificato dall’azzardo, spesso vince, prova eccitazione e tensione fisica reale. La fase perdente: la fortuna gira e il giocatore comincia a perdere, il divertimento e l’abitudine sconfinano nella patologia. La fase di disperazione: il tempo ed il denaro destinati al gioco crescono e con essi i debiti e la depressione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...