Santori: “Bene Alfano, fuori dai giochi Piso e Pallone”

Pubblicato: 12 ottobre 2012 in Attualità

Duro attacco frontale di Fabrizio Santori, candidato alle primarie del centro-destra a Roma, alla classe dirigente del Pdl regionale.  “Apprezziamo le parole di Alfano sulla necessità di fare le primarie a Roma – dichiara in una nota il consigliere comunale – Ma dobbiamo anche dire con altrettanta fermezza e convinzione che non è cambiando il simbolo che si può pensare di rifondare il Pdl. E’ necessario davvero resettare tutto, iniziando, prima di tutto, a revocare la patente a certi personaggi, come Piso e Pallone, che sono l’emblema del disastro in cui si dibatte il Pdl oggi”.  Santori non usa mezzi termini per proporre quelli che, a suo parere, dovranno essere  i passi da compiere in tempi strettissimi.

“Il tasto reset va premuto subito.  Attendere dicembre per cambiare e poi, magari, ripresentarsi con le solite facce, vorrebbe dire prendere in giro milioni di elettori. Noi a questi giochi non ci stiamo”.

“Se nelle decisioni drastiche che attendono in queste ore il Pdl, hanno ancora credibilità persone come il coordinatore e il vicecoordinatore regionale, Vincenzo Piso e Alfredo Pallone, responsabili della mancata presentazione della lista nel 2010, vuol dire che neanche Alfano ha veramente compreso quanto è vicino l’abisso”, conclude Santori.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...